Vacanze low cost in Toscana, prenota l'estate del 2018 con offerte last minute

Toscana, terra da visitare con ottimi sconti

Soggiornare in Toscana oggi è ancora più conveniente con ottimi sconti proposti in tutte le province di questa splendida regione



La tradizione culinaria Toscana, non ha nulla da invidiare alle altre regioni italiane:

Crostini Toscani

2 fegatini di pollo
1 acciuga
burro
brodo
Sapete già che ai fegatini va levata la vescichetta del fiele senza romperla, operazione questa che eseguirete meglio operando dentro una bacinella con acqua.

Cuocete i fegatini nel burro e quando avranno tirato bagnateli con brodo; unite una presa di pepe, ma niente sale. Quando sono cotti tirateli fini insieme con l'acciuga lavata e nettata; poi rimettete il battuto nel tegamino dove sono stati cotti i fegatini, aggiungete un altro po' di burro, scaldate il composto al fuoco senza farlo bollire e spalmate con esso delle fette di pane fresco.

Vi avvertiamo che questi crostini devono essere teneri e perciò fate il composto alquanto liquido, oppure intingete prima, appena appena, le fettine di pane nel brodo.

Il Maiale Toscano, e le sue derivazioni

INGREDIENTI:
1 litro di sangue di maiale
300 g. di parti grasse di maiale
parmigiano
pane grattugiato
1 uovo
uvetta e scorza di un arancio grattugiata
due cucchiai di zucchero
sale e pepe
PREPARAZIONE:
Si tagliano a pezzettini le parti grasse di maiale e si fanno cuocere in una padella di ferro, quando sono cotte ed hanno rilasciato un po' di grasso si aggiunge il sangue al quale in una terrina avrete aggiunto l'uovo, l'uvetta, l'arancio, il formaggio, il pane grattugiato, lo zucchero. Farete cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti, regolate il sale e servite caldo. E' un piatto da sapore forte.

In ogni caso vogliamo consigliarvi dei luoghi da non predere in Toscana:

La Madonna col bambino
Il Museo Diocesano annovera dipinti, affreschi, sculture, oreficerie, tessuti e arredi sacri. Il più importanti dei quali la "Madonna col Bambino", scultura in legno di lacopo della Quercia. Nel museo si può osservare anche una piccola collezione dell'artista Francesco Zuccarelli del '700, che è autore delle due pale d'altare del duomo medioevale.

Il Museo Diocesano, è situato presso Fortezza Orsini, in piazza Fortezza Orsini, a Pitigliano in privincia di Grosseto.

Un pollaiolo da non perdere
A Poggibonsi in provincia di Siena e situato il Museo della Pieve di Staggia, nella collegiata di Santa Maria Assunta in piazza Grazzini 4, frazione Staggia e conserva dipinti, resti di affreschi, oreficerie e arredi liturgici. Da vedere assolutamente all'interno del museo la bellissima "Comunione di Santa Maria Maddalena" del Pollaiolo.