Vacanze low cost in Toscana, prenota l'estate del 2018 con offerte last minute

Fortificazioni Livorno

Livorno città storica

La Fortezza Vecchia è il simbolo della città, la sua costruzione più caratteristica. Si tratta di un tipico esempio di fortificazione medicea.

La Fortezza fu voluta dal governo fiorentino che, acquistata nel 1481 Livorno da Genova, non potendo impedire l'interramento del porto pisano, incentrò la propria attenzione sul porto e le fortificazioni livornesi.
Nel 1506 Antonio da San Gallo fu inviato a Livorno per studiare il progetto di una nuova fortezza che comprendesse i preesistenti Mastio di Matilde e Quadratura dei Pisani. I lavori di costruzione della cittadella iniziarono sotto il governo del cardinale Giulio dei Medici (futuro Papa Clemente VII) e, dopo l'interruzione avvenuta tra 1526 e 1530, furono fatti riprendere dal duca Alessandro che, grazie all'aiuto spagnolo, aveva avuto la meglio sulla rivolta che aveva dato origine alla Repubblica fiorentina e alla cacciata dei Medici da Firenze nel 1527. Emblematica a questo proposito è l'iscrizione fatta apporre dal duca sotto lo stemma mediceo sulla porta della Fortezza: “Sotto una fede et legge un Signor solo”.
Nel 1543 Cosimo I fece costruire sulla sommità della fortificazione un palazzo per la propria residenza che andò distrutto con i bombardamenti di quattro secoli dopo.
Dalla Fortezza il 1 giugno 1563 partirono le prime quattro galere di Santo Stefano che, al servizio di Filippo II di Spagna, andarono a soccorrere Orano assediata dai Turchi. Un altro importante imbarco si verificò il 17 ottobre 1601 quando Maria dei Medici, tra solenni festeggiamenti, si imbarcò per Marsiglia verso il suo sposo Enrico IV di Francia. Tale evento fu immortalato da Cristoforo Allori nel terzo quadro del soffitto della Chiesa dei Cavalieri a Pisa.
Nel 1769 la Fortezza divenne per volontà di Pietro Leopoldo sede di un collegio militare che non ebbe lunga vita; nel 1795 vi fu alloggiata una Caserma. In seguito fu occupata da abitazioni.

Iniziando dalla più antica fortificazione denominata Fortezza Vecchia, a ridosso del Porto Mediceo, all’interno della quale si nota la Quadratura dei Pisani, cinta quadrata di mura, che inglobava la mole del Mastio di Matilde, proseguiamo lungo la Cinta Esterna fino al Forte San Pietro, per arrivare in prossimità della Fortezza Nuova e della Porta San Marco, baluardi settentrionali della città, ammirando in tutta la loro originalità i Fossi Medicei, vera caratteristica di Livorno, visitabili anche via acqua con il suggestivo tour in battello.