Il vino di Siena: cultura Toscana.

A Siena il vino e la gastronomia fanno parte della cultura.


Il Chianti, storico territorio tra Siena e Firenze, è conosciuto nel mondo per il vino che produce, la campagna chiantigiana però offre a chi la visita non solo vino, ma anche paesaggi da quadri trecenteschi, piccoli borghi centenari, architetture superbamente conservate, resti di antiche e misteriose civiltà, osterie coi prodotti locali dai sapori di una volta e poi sì ...vini, una vasta e multiforme gamma di vini che va dal semplice vinello del contadino, rozzo e che sa ancora di uva, fino ad elaborate e raffinate produzioni di fattorie dai nomi famosi nel mondo.

Sulla strada (SS 222) che da Firenze porta a Siena passando per Castellina in Chianti e pochi km dopo questa troviamo Fonterutoli, che sarà il punto di partenza per la nostra breve ma suggestiva passeggiata "da Fonterutoli ai resti della necropoli etrusca", circa un'ora di viaggio andata e ritorno.

La visita del borgo di Fonterutoli con le sue antiche dimore è decisamente piacevole, le case sono ben conservate e curate, incontriamo la fattoria dal nome altisonante, che produce vini famosi e ricercati, un bar ristorante "Osteria di Fonterutoli", ove degustare piatti toscani succulenti a base di cinghiale, porcini e tartufi, annaffiati dal vino della casa, semplice e vigoroso o da vere e proprie perle enologiche raffinate e costose.

Vacanze low cost in Toscana, prenotare l'estate 2016 con offerte last minute