Itinerario della Città di Pistoia

Vacanze in Toscana, visitando Pistoia

. La Piazza del Duomo costituisce, da sola, un complesso artistico incomparabile dei secoli XIII, XIV e XV, con altare argentea dedicato a San Jacopo, opera di vari artisti del XIII, XIV e XV secolo, la Torre campanaria, antica torre di guardia longobarda, il Battistero di Giovanni Pisano, il Palazzo del Comune del 1294 e il Palazzo Pretorio.

Notevole il patrimonio monumentale cittadino: oltre alla già citata piazza del Duomo, sono particolarmente da ricordare la Chiesa di S.Giovanni Fuorcivitas del XII sec. che conserva il Pulpito di frà Guglielmo (1270), una Visitazione dei Della Robbia e un'acquasantiera di Giovanni Pisano, la Chiesa di S.Pier Maggiore, la Pieve di S.Andrea del XII sec., di grande interesse per il pulpito di Giovanni Pisano (1301), la Chiesa di S Bartolomeo in Pantano, insigne monumento romanico, con il pulpito di Guido da Como (1240). Di rilievo, inoltre, numerosi ed antichi palazzi, i musei e i restaurati affreschi gotici della Chiesa del Tau di scuola pistoiese Culturalmente importanti sono inoltre il Centro Documentazione Michelucci e la Fondazione Marini dedicata al grande scultore contemporaneo Marino Marini.

Quali notevoli attrattive turistiche sono da segnalare le manifestazioni del "Luglio Pistoiese" tra cui spiccano il Festival Internazionale del Blues e la "Giostra dell'Orso", rievocazione storica di un antico palio medievale, il giardino zoologico "Città di Pistoia", situato in attima posizione a quattro chilometri dalla città, e i ricchissimi vivai di piante ornamentali, conosciuti in tutto il mondo.

Vacanze low cost in Toscana, prenotare l'estate 2016 con offerte last minute